To top
21 Apr

Elisabetta II: a queen con la Q maiuscola

Il 21 Aprile del 1926 segna una data destinata per sempre a cambiare la storia del Regno Unito: nasce nel quartiere Myfair di Londra ( residenza materna) Elisabeth Alexandra Mary conosciuta in tutto il mondo, più comunemente,  come : la regina Elisabetta.

Le fu imposto il nome di sua madre, che si chiamava per l’appunto come lei, mentre Alexandra e Mary derivano rispettivamente dalla bisnonna e dalla nonna in entrambi i casi paterne.

La sua lunga vita è stata sicuramente ricca di colpi di scena e gli avvenimenti della vita la portarono a diventare regina all’età di 25 anni quasi per caso ma siamo sicuri che molti sudditi oggi benedicono quelle strane circostanze perchè Elisabetta è stata ed è tutt’ora , all’età di 94 anni, una sovrana particolarmente amata dal suo popolo.

Tante sono le curiosità che la riguardano e l’hanno resa REGINA ASSOLUTA tra le regine di tutto il mondo:

FESTEGGIA IL COMPLEANNO 2 VOLTE

In realtà il 21 Aprile, giorno reale, è dedicato ai festeggiamenti più intimi in famiglia mentre ogni anno a Giugno si svolgono celebrazioni ufficiali che culminano nella parata Trooping the Colour.

AMA GLI ANIMALI ED E’ PADRONA DEI CIGNI DEL REGNO

La passione per gli animali della regina inglese è nota ai più. Elisabetta da sempre è innamorata dei suoi cavalli, che va a trovare quotidianamente nelle loro stalle, e nella sua vita ha avuto più di 30 cani. La razza preferita della sovrana sono i Corgi conosciuti anche come “cani della regina”. Elisabetta e sua sorella Margareth ricevettero all’età di 8 anni in regalo dal padre , il duca di York, un cane (di razza corgi )per ciascuno e dal quel momento è stato amore per sempre.

L ultimo cagnolino appartenente propria a quella prima dinastia , Willow, è morto nel 2018 ed era comparso proprio insieme alla regina ed a 007 ( Daniel Craig) anche nel promo delle Olimpiadi del 2012.

Elisabetta è anche la padrona ufficiale di tutti i cigni del regno.

La carne di cigno è sempre stata molto pregiata rappresentando l animale un vero status symbol tanto che per mangiarla bisognava pagare una franchigia alla monarchia. Ancora oggi, se si catturasse un cigno entro 3 miglia dalla costa inglese la sovrana potrebbe rivendicarne la proprietà…fate attenzione.

HA COLLABORATO CON L ESERCITO DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Tenace e grintosa seppur dietro un carattere che appare fin troppo posato e mite, Elisabetta, nel Febbraio 1945 all’età di 19 anni, chiese a suo padre , re Giogio VI, di poter collaborare concretamente ad aiutare il Paese in guerra e così si unì al Servizio Ausiliare Territoriale  e venne addestrata come autista e meccanico.

NON HA LA PATENTE MA GUIDA

Elisabetta, è sempre stata regolarmente alla guida dei suoi fuoristrada ma non hamai preso la patente e questo perchè in UK la patente viene rilasciata in nome della Regina, sembrava per tanto inutile ed inopportuno rimarcarne il possesso in proprio nome.

REGINA A SORPRESA

Elisabetta è diventata regina molto giovane , all’ età di 25 anni, in seguito alla morte di suo padre re Giorgio VI che, già gravemente malato di tumore ai polmoni,  il  6 Febbraio del 1952 ebbe un  infarto fatale. Al momento del decesso sua figlia maggiore si trovava in Kenya con il suo consorte il principe Filippo suo marito da ben 73 anni.

Alla sua nascita, tuttavia, la giovane era la terza erede in linea di successione ed in mancanza di colpi di scena molto difficilmente sarebbe diventata sovrana. Quei colpi di scena, tuttavia, non tardarono.  Prima di lei aspiravano al trono suo zio Edoardo VIII e suo padre Giorgio VI.

L 11 Dicembre del 1936, tuttavia, suo zio Edoardo VIII cambiò le carte del suo destino decidendo di abdicare e rinunciare al trono per sposare una donna americana pluridivorziata: Wallis Simpson. A quel punto salì al trono suo fratello Giorgio VI che aveva due figlie Elisabeth e Margareth. In mancanza di eredi maschi, alla sua morte la corona spettò alla sua primogenita.

SPOSATA DA SEMPRE ma i figli si chiamano come lei

Nel 2020 oltre ai suoi 94 anni, Elisabetta festeggerà anche 73 anni di matrimonio con Filippo, duca di Edimburgo. La giovane si innamorò del suo principe quando aveva 13 anni ma la sua relazione prima e le sue nozze dopo non furono particolarmente supportate dai suoi parenti. Filippo, infatti, era un principe senza corona nè regno e molti a corte ritenevano che Elisabetta meritasse un marito alla sua altezza, cosa che Filippo non era.

Tuttavia, grazie all’insistenza di sua madre e del Primo Ministro, un certo Winston Churchill, la giovane sovrana decise che la dinastia reale avrebbe mantenuto il nome Windsor e non avrebbe preso, cosa probabile, quello di Mountbatten che faceva capo a Filippo.

Il consorte, comunque, non gradì la decisione dichiarando: “Sono l’unico uomo in tutta la nazione che non può dare il suo nome ai propri figli.

Gli eredi, tuttavia, grazie ad un intervento legislativo apposito, hanno potuto prendere il doppio cognome.

Filippo ed Elisabetta si sono sposati nel 1947 con una cerimonia, tutt’altro che sfarzosa. Il Paese era appena uscito dalla seconda guerra mondiale e l’economia era in ginocchio. Basti pensare che per acquistare il suo vestito furono utilizzate le tessere annonarie mentre gli ingredienti della torta sono stati un regalo di nozze.

USA SOLO 2 ROSSETTI ALL’ ANNO

La monarca sotto alcuni aspetti è molto metodica. Si alza, per esempio, ogni giorno alle 6.45 e comincia la giornata con una tazza di te. Anche in fatto di look ha le sue regole ferree. Usa per tutto l anno lo stesso colore di rossetto “cherry bossom” tranne in una occasione: l’inaugurazione del Parlamento a Novembre. In questo giorno la sovrana indossa un rossetto di un colore particolare tra il rosso ed il bu chiamato “Balmoral Lipstick” e questo perchè il giorno della sua incoronazione il Parlamento le dedicò un rossetto di quella nuance che si abbinava perfettamente all’abito scelto per quell’importantissimo giorno.

LOOK PASTELLO O FLUO MA SEMPRE OK

Elisabetta oltre ad essere famosa per la sua saggezza, intelligenza e gran carattere, di sicuro nei suoi 69 anni di regno non è passata inosservata per i suoi look vistosi ma sempre impeccabili. Amante fino a qualche anno fa dei colori pastelli, negli ultimi anni ha più volte piacevolmente stupito i suoi sudditi con abito dai colori forti, vistosi ed addirittura fluorescenti abbinati con i famosissimi ed inseparabili cappellini.

La sua immagine è curata da 18 anni da Angela Kelly una donna che si è fatta da sè e che da sarta della regina è diventata ormai assistente personale e consigliera suscitando non poche invidia a corte.

Noi siamo pronti ad ammirare la regina ancora per tanti e tanti anni alla guida del suo amato Paese e non siamo per nulla pronti a vedere seduto sul suo trono qualcun altro ed allora:” GOD SAVE THE QUEEN”! 

 

«Il mondo non sempre è un posto piacevole. Col tempo i tuoi genitori ti lasciano e nessuno è più disposto a tutto per proteggerti incondizionatamente.Devi imparare a stare al mondo, per te stesso e per quello in cui  credi – e a volte, scusate il linguaggio, dare qualche calcio nel sedere»  ( Elisabetta II)

Alessandra Cuscianna
No Comments

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.