To top
16 Giu

Uomo con la barba: pollice su!

barbman

L’articolo di oggi è apparentemente dedicato più agli uomini ma di sicuro indirettamente interesserà anche alle loro mogli, compagne ed amiche…diciamo così e riguarda uno dei trend estetici più forti degli ultimi anni e secondo noi anche di questa stagione: la barba!!

Il termine Hipster vi dice qualcosa?

Molti di voi di sicuro conosceranno il significato di questa parola inglese che letteralmente tradotta significa  “fricchettone” , d’altra parte va specificato che il termine Hipster nasce negli anni 40 per indicare una subcultura di giovani bohemians generalmente ricchi o appartenenti alla alta borghesia che vivono in quartieri emergenti, prediligono la musica indie o dei jezzisti afro americani, il cibo bio, la moda alternativa, hanno una visione politica ecologica e progressista ed amano tutto ciò che non sia convenzionale. Il loro modo di vestire, di mangiare, di suonare doveva essere in rotta col mondo ed affermare orgogliosamente uno stile proprio. Sotto il profilo estetico gli appartenenti a questo “movimento” si caratterizzavano proprio per la barba tanto da donarle il loro nome: “barba Hipster” appunto.

Quello della barba è per gli uomini ma forse molto più per le donne un eterno dilemma: “barba si o barba no”? Di fronte a questo tratto così distintivo del volto di un uomo non ci sono in genere vie di mezzo:  la barba o la si odia o la sia ama. Non è difficile quando ci si confronta con qualcuno trovare due schieramenti netti: da una parte ci sono quelli che preferiscono  ammirare un volto liscio e completamente rasato, d’altra parte ci sono le amanti del pizzetto e della barba. Quando parliamo di barba possiamo partire da quella appena accennata di 2/3 giorni fino ad arrivare a volti in cui la barba è molto più folta in tutti i casi, però, una cosa bisogna dirla agli uomini: ogni volta che decidete di farvela crescere accertatevi di stare meglio di prima.

barbetta

Personalmente, devo ammettere, che a noi la barba piace perché conferisce quel tocco in più e dona un fascino misterioso rendendo più interessanti gli uomini già di per sé belli e nello stesso tempo conferendo una maggiore personalità a quelli meno belli che, tuttavia, attraverso la barba nascondono qualche difetto o sviano l’attenzione da qualche particolare che non piace.

Se dovessimo fornire delle percentuali vi diremmo che ben il 78% delle donne  preferisce l’uomo con la barba perché lo considera più virile.

Ed allora perchè non provare? Questo è il vostro momento!!

Sulla lunghezza dare indicazioni sarebbe inutile perché i gusti sono davvero molto personali ma di sicuro se dobbiamo parlare di tendenze attuali e moda  non possiamo non sottolineare il fatto che negli ultimi due anni ha spopolato il look vichingo quindi una barba Hipster magari non lunga ma molto folta che dona un fascino particolarmente selvaggio ed uno sguardo deciso e virile. Sulla scia della moda dobbiamo ammettere che hanno trovato coraggio anche i più indecisi e per noi hanno fatto bene.

barba vivh

In alcuni casi più rari oltre alla barba lunga si sono uniti anche i capelli lunghi ma specifichiamo subito che per osare un look così “estremo” bisogna avere dei bei lineamenti o , comunque, un certo carisma in modo che l’impatto risulti , comunque, gradevole evitando di assomigliare ad uno Yeti.

Quel che  è sicuro è che nel momento in cui si decide di farsela crescere bisogna poi prendersene cura e non pensare di farla crescere senza criterio dando vita ad un look poco curato e tutt’altro che affascinante.

Anche gli amanti della barba, dunque, hanno i loro prodotti: balsami speciali per renderla morbida ed evitare l’effetto porcospino ( davvero poco piacevole per una donna), creme idratanti per la pelle ed un appuntamento periodico dal barbiere per darle una forma.

Ciò che bisogna ammettere è che una volta fatto il passo molti uomini non tornano più indietro, la barba più che un fattore estetico finisce per diventare davvero un modus vivendi, un punto di riferimento importante, una coperta di Linus che porta cambiamenti non solo fisici in un uomo. Alcuni uomini per esempio ricorrono alla barba quando il loro viso è particolarmente “bambino” per darsi un tono, altri per nascondere magari brutte cicatrici, altri anche per timidezza che poi diventa sicurezza una volta notato che anche l’approccio con le donne spesso ne guadagna.

E che dire dello shock al quale molte donne vanno incontro quando abituate per mesi ed anni a vedere il loro uomo con baffi o barba un bel giorno se lo ritrovano completamente rasato tanto da fare un’enorme fatica a riconoscerlo salvo poi chiedere gentilmente ma fermamente di “avere indietro” l’uomo che conoscevano ed amavano!

barba uomo

Ed ora scoprite con noi alcune simpatiche curiosità:

I pompieri in passato mettevano dell’acqua in bocca e la facevano poi scivolare sulla barba prima di avvicinarsi al fuoco e questo permetteva loro di mantenere la pelle più fresca;

Se dovessi avere stranamente paura di tutti i tipi di barba potresti soffrire di pogonofobia;

Nell’antico Egitto il pizzetto indicava origini nobili ed in genere , come si vede in molte riproduzioni artistiche, era posticcio e d’oro;

In battaglia la barba era considerata un punto debole perché poteva essere facilmente tirata;

Federico di Hohenstaufen venne chiamato il “Barbarossa” (per i suoi capelli fulvi) in tono dispregiativo quando entrò in conflitto con i Lombardi.

Bene, noi la nostra posizione ve l’abbiamo fatta conoscere a questo punto l’ultima decisione spetta a voi e se avete ancora qualche dubbio ricordatevi che alla fin fine l’uomo più amato del mondo resta lui:

santa-claus-1093487_960_720

Oh Oh Oh…buona barba a tutti!!

Alessandra Cuscianna
No Comments

Leave a reply