To top
31 Ott

Halloween e le zucche..ma perché proprio le zucche?

Eccoci arrivati puntuali come ogni anno al giorno più discusso in assoluto: Halloween!!!

Da giorni, come da tradizione, è in corso l’eterna lotta tra chi sostiene questa festa di origine celtica, tanto da farla sua ed averla adottata anche in Italia,  e chi al contrario al grido di:” Vade retro Satana” la osteggia con tutto se stesso difendendo le tradizioni e feste italiane da una parte e/o mettendo in guardia contro la natura demoniaca dei festeggiamenti dall’altra. Quel che è certo è che per la serie : “nel bene o nel male purchè se ne parli” la notte delle streghe e degli scheletri non lascia nessuno indifferente dall’America, all’Italia passando per il Regno Unito altro posto in cui il 31 Ottobre non è certo una data uguale alle altre.

Tra scheletri, ragnatele ed  insetti di ogni genere, tuttavia, il simbolo incontrastato di Halloween è la famosa zucca che soprattutto in UK e negli USA le famiglie fanno a gara ad intagliare ottenendo vere e proprie opere d’arte.

pumpkin-halloween

Ma perché è stata scelta proprio la zucca per rappresentare questa festa , voi lo sapete??

Ebbene, tutto ha origine da una simpatica leggenda irlandese che ha come protagonisti il diavolo ed un fabbro non proprio modello di nome Jack.

Jack era un ubriacone attaccabrighe che ogni giorno ne combinava cento sbagliate. Un giorno , precisamente il 31 Ottobre sera di tanti, tanti anni fa, mentre era al pub come ogni sera, Jack ebbe la sfortuna di incontrare il diavolo in persona che reclamava la sua anima. Seppur ubriaco Jack restava comunque un tipo molto sveglio e così per sfuggire al diavolo lo prese in giro chiedendogli di offrirgli un’ultima birra trasformandosi in moneta. Il diavolo ignaro di tutto si trasformò in una monetina da sei pence che Jack invece di consegnare al barista  ripose nel suo borsellino accanto ad una piccola croce di argento non permettendo più al diavolo di uscire di lì. Solo dopo lunghe trattative il fabbro liberò l’angelo del male facendosi promettere di non ripresentarsi per dieci anni. Passato questo periodo i due ebbero il piacere di incontrarsi di nuovo ed anche questa volta l’astuto fabbro riuscì a prendere in giro il diavolo chiedendo come ultimo desiderio prima di morire di mangiare una mela. Il diavolo si arrampicò allora sull’albero ma Jack fu molto veloce ad intagliare sul tronco il simbolo di una croce non permettendo più a Lucifero di scendere.

Anche questa volta i due dovettero scendere a patti e Jack si fece promettere che mai più il diavolo avrebbe preteso la sua anima. Così una volta cancellata la croce, il diavolo fu libero di tornare all’inferno!

Diversi anni dopo arrivò anche per Jack l’ultima ora. Ormai defunto, il fabbro si presentò alle porte del Paradiso ma nessuno gli aprì perché in vita aveva commesso troppi peccati e mai se ne era pentito, così Jack pensò bene di recarsi all’Inferno per  chiedere al diavolo di accogliere la sua anima. Anche qui tuttavia non trovo ospitalità proprio a causa del patto fatto sulla Terra molti anni prima. Fuori era freddo e buio  e Jack rifiutato da tutti era condannato a vagare come un’anima in pena.  Il diavolo non sopportando di sentirlo lamentarsi gli gettò contro dei tizzoni ardenti che Jack infilò in una zucca bucherellata per evitare che si spegnessero illuminando il suo vagabondo errare.

halloween-zucca

Così da quel giorno Jack vaga senza meta con la sua anima in pena in attesa del giorno del Giudizio e fuori dalle case soprattutto in America e nel Regno Unito le famiglie usano mettere sulle scale una zucca intagliata con dentro una candela per comunicare a Jack che in quella abitazione non c’è posto per lui!

Ad essere precisi, però, vi diremo anche che inizialmente in Irlanda l’ortaggio più utilizzato per essere intagliato era la rapa  ma dopo il 1840 gli irlandesi cominciarono a viaggiare oltreoceano accorgendosi non solo che le rape americane erano troppo piccole per essere utilizzate a quello scopo ma anche che le zucche statunitensi sia per dimensione che per morbidezza della polpa potevano essere decorate molto più facilmente, usanza ormai assolutamente radicata.

halloween-zucche

E voi che aspettate? Avete già intagliato la vostra mostruosa zucca?

Se la risposta è no allora rimediate subito ma soprattutto …non aprite la porta perché qualcuno con una lanterna in mano è in cerca di voi!!!

Alessandra Cuscianna
No Comments

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

>