To top
20 Mag

Gambe leggere con il Tè di Giava

Tè di Giava: ottimo per alleggerire le gambe

Pianta tropicale dai lunghi stami, per questo chiamata anche “baffo di gatto” in lingua malese, l’Orthosiphon stamineus è più conosciuto con il nome di tè di Giava ed è molto apprezzato per le sue proprietà diuretiche e drenanti.

Le foglie di questa pianta contengono infatti potenti principi antiossidanti e potassio, dall’efficace azione diuretica. Per questo motivo l’infuso di Ortosiphon è alleato naturale più adatto per smuovere le tossine ingrassanti, soprattutto quelle che appesantiscono le gambe e la parte inferiore del corpo.

Meno tossine…addio gonfiore!

Il potente effetto diuretico di questa pianta abbassa il livello di tossine e di scorie presenti nell’organismo, con un effetto disintossicante che apporta immediato benessere e leggerezza, facilitando i processi di dimagrimento, riducendo i centimetri di troppo dovuti ai ristagni di liquidi.

Il tè di Giava è usato, infatti, soprattutto per assottigliare gambe e glutei colpiti da antiestetici cuscinetti di ritenzione idrica, e rientra dunque tra gli ingredienti di molti prodotti ad azione anticellulite.

Il tè di Giava come tutti i diuretici naturali, non va assunto insieme ad altri diuretici di sintesi oppure farmaci per l’apparato cardiovascolare, per non sottoporre l’organismo a eccessivo stress. Durante un trattamento a base di questa pianta, inoltre, occorre sempre integrare i liquidi persi bevendo molto e idratando l’ organismo.

Come assumerlo?

Chiaramente il tè di Giava da solo non basta ad attenuare cellulite ed edemi, ma abbinato ad una dieta sana ed equilibrata può aiutare a perdere anche fino a 3-4 chili di peso in 1 mese.  Vi consigliamo di evitare i cibi troppo salati ed insaccati e quelli conservati come tonno in scatola e similari in quanto contengono un’elevata quantità di sodio. Un’ottima alternativa al sale sono le spezie e le erbe aromatiche.

  • Per eliminare gli accumuli di liquidi – Per combattere la ritenzione idrica che provoca gonfiore e rende turgide e doloranti alcune parti del cirpo come gambe, caviglie, polsi e ventre, metti  10 g di foglie essiccate di tè di Giava in 500 ml d’acqua bollente; lascia in infusione 5 minuti, filtra e bevi durante il giorno.
  • Se le gambe sono gonfie – A causa di uno stile di vita troppo sedentario, o dopo periodi di alimentazione troppo ricca di alimenti salati e grassi, i tessuti delle gambe accumulano liquidi, causando dolore oltre che inestetismi. In questo caso può bastare un semplice infuso a base di tè di Giava. Metti un cucchiaio di foglie essiccate in una tazza da tè di acqua bollente, lascia in infusione per 10 minuti, poi filtra. Bevine 2 tazze al giorno, lontano dai pasti.

Speriamo che i nostri consigli vi siano utili ma ricordatevi che non si possono fare miracoli e purtroppo non esistono bacchette magiche per la prova costume se non un pò di buona volontà nel cercare sempre di mantenere uno stile di vita salutare!

Fonte: I super dimagranti naturali (Edizioni Riza)

 

 

Sara Falciani
No Comments

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

>