To top
26 Gen

Enoteca dai Tosi: design, tradizione e global mood

Matera, capitale europea della cultura nell’anno 2019,  è sicuramente una città unica che merita di essere visitata almeno una volta nella vita.

Un luogo in cui il tempo si è fermato e potrete passeggiare nelle stradine ciottolate dei Sassi a braccetto con le tradizioni genuine del mondo contadino, scoprire quelle case fantasma che a Carlo Levi evocavano l’inferno dantesco e sorseggiare  un te ammirando  i luoghi scelti da Pier Paolo Pasolini per il suo film ( Vangelo secondo  Matteo) restando senza fiato di fronte ai suoi paesaggi orgogliosamente selvaggi, nobilmente umili ed inaspettatamente indimenticabili.

All’interno di questo scenario antico, imbattersi nell’Enoteca dai Tosi sarà un viaggio in cui passato, presente e futuro si incroceranno dando vita ad un locale che è un mix di tradizione, avanguardia e genuinità.

Già a partire dal nome ci si trova di fronte a qualcosa che di lucano ha molto poco. Il suo proprietario è, infatti, veneto e nel dialetto della sua regione “i tosi” è l espressione usata per definire i ragazzi. Una volta varcata la soglia della sua porta, nel Sasso Caveoso, ci si trova di fronte ad un ambiente che spiazza e stupisce per la sua architettura. Ricavato in una antica cantina, come ce ne erano tante, un tempo, nei Sassi di Matera il locale si estende su tre piani lasciando liberi i clienti di decidere se degustare le sue prelibatezze in area bancone, sugli scalini che portano al piano più basso o , appunto, al termine della scalinata. La caratteristica che più sorprende è la forma ad anfiteatro degli ambienti il cui materiale di costruzione è il tufo dal colore dorato ed accogliente che ben si sposa con il verde vivo e brillante del mobilio e dei cuscini.

In tanta contadina materanità, accarezzata dalla precisione e rigorosità veneta,  irrompe tuttavia anche l’estro creativo europeo e la bravura professionale dello studio di architettura belga : ARCHITECTEN DE VYLDER VINCK TAILLIEU, VINCITORE DEL CONCORSO “ENOTECA DAI TOSI – DESIGN CONTEST” LANCIATO NEL 2016. E’ stato lui ad aggiudicarsi il progetto e ad avere il merito di aver coniugato la natura antica della cantina con il design moderno degli arredamenti.

   

Parlando di enoteca non possiamo, però, non fare esplicito riferimento alla ottima cultura vinicola veneta e non buttare un occhio alla carta dei vini. Ebbene dai tosi tutti colori che decideranno di passare qualche ora in questo luogo particolare potranno degustare alla mescita o in bottiglia le migliori etichette italiane uscendo sicuramente soddisfatti. Nel piano inferiore sarete accolti proprio dalla sfilata composta ed elegante di queste bottiglie ordinatamente selezionate.

Ed arrivati al momento di mangiare non vi aspettate la solita tavola apparecchiata e convenzionale, mangerete sui gradoni e gusterete in maniera più intensa e penetrante tutti i piatti, magari socializzando con i clienti attorno, tutti sui gradini come voi.  Non storcete il naso, volete o non volete provare qualcosa di nuovo? Per quel che serve posso dirvi che anche io, i primi 5 minuti, sono stata piuttosto scettica ma credetemi che una volta avuto il piatto in mano ho dimenticato tutto e mi sono concentrata solo sulla presentazione e sul sapore genuino delle pietanze.

Se posso darvi un consiglio non scegliete questo locale per l’aperitivo perchè sarebbe sprecato ma riservate la vostra prenotazione per un pranzo o una cena in modo da avere più tempo per ambientarvi e farvi coccolare dalle sale.

Io personalmente l ‘ho provato a pranzo e sono rimasta soddisfatta, contenta di averlo provato.  La varietà dei piatti è buona e la qualità sicuramente tangibile. Quello che colpisce è la rivisitazione in stile lucano di piatti anche veneti. La mia scelta, se volete un consiglio,  è ricaduta in base al menu del periodo su:

arrosticini di capocollo con sedano e menta ;

baccalà, ceci e crusco;

cannoli di pane di matera;

il tutto innaffiato da un ottimo prosecco bianco veneto: Asolo….fidatevi che ogni sorso è stato un ruscello fresco di  piacere.

Un trionfo di sapori e di qualità: connubio perfetto.

Vi lasciamo indicandovi la pagina web per ulteriori informazioni : http://www.enotecadaitosi.it/

e vi diamo anche una piccola soffiata: cercatelo su the Fork per il miglior gusto al minor prezzo e, naturalmente:

BON APETITO !!!

Alessandra Cuscianna
No Comments

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.