To top
20 Giu

Parblè Art-Ecò: il riciclo parte dalla testa!

paolo art

Devo ammettere che mi accingo a scrivere questo articolo con briosa leggerezza di spirito e tanto entusiasmo e sono sicura che quello che leggerete ma soprattutto scoprirete non vi lascerà indifferenti ma piuttosto simpaticamente esterefatti.

Oggi vi apriamo le porte di una bottega molto particolare, un posto in cui una volta entrati non saprete dove guardare perché la vostra testa non farà in tempo  ad elaborare dentro di sé allegri pensieri che i vostri occhi staranno già fissando un’altra opera e la vostra bocca non smetterà di aprirsi e chiudersi in un concerto di ” Ohhhh”!!

Parblè Art- Ecò è una bottega del riciclo anche se più che di riciclo quando si ammirano le creazioni al suo interno si pensa ad una rinascita gioiosa pari allo sbocciare di tanti fiori che danno vita al più colorato dei giardini.

Dentro questo posto misterioso e magico nello stesso tempo abbiamo incontrato Paolo, il suo proprietario,  un vulcano esplosivo di creatività nascosto dietro l’apparenza del più tranquillo e zen degli artisti. Quello che noti subito quando gli parli è proprio il contrasto tra l’energia viva e brillante che caratterizza ed “esce letteralmente fuori ” da ognuno dei suoi articoli rispetto alla calma con la quale lui ti parla di sé e del suo percorso, delle sue opere e di tutto ciò che il suo io sempre in movimento crea o per meglio dire ricrea!

paolo

La sua attività artistica ha inizio 6 anni fa dopo anni in cui lui ha cambiato mille mestieri e città divorando libri, ascoltando musica , confrontandosi a 360 gradi con persone molto diverse tra loro sempre alla ricerca di qualcosa che avesse un senso e che desse un senso alle sue giornate, qualcosa che non fosse un mero lavoro ma che diventasse quasi uno stile di vita ed una filosofia da seguire. Il nome della sua bottega ” Parblè” ha una divertente origine: inizialmente avrebbe dovuto chiamarsi “Parbleu” ossia “Perbacco” in francese ma tutti sbagliavano la pronuncia, così Paolo per semplificare le cose ha scritto il nome nel modo in cui si pronucia e vissero tutti felici e contenti.

Ma andiamo a vedere più da vicino alcune opere perché io potrei parlarvene per ore, potrei raccontarvi che secondo la filosofia di Paolo nessun oggetto finisce mai di esistere perché la fine segna semplicemente un nuovo inizio, potrei dirvi che gli oggetti più impensati possono dar vita a quadri bellissimi, sedie particolari e complementi di arredo perfetti per l’appartamento di una giovane coppia, di qualche collezionista e perché no di qualcuno che ama il “design” ma voi ancora non capireste perché si fa davvero fatica a credere che tutto ma proprio tutto ciò che ci circonda può diventare qualcosa di tanto bello e stimolante ed avere non una ma mille vite. E così le estremità dei cavi elettrici che davvero non servono a nulla ad un certo punto e si buttano possono trasformarsi in un simpatico pesce con tanto di pennello a fargli da coda, delle vecchie musicassette o dei dischi  possono dar vita ad un coloratissimo ippocampo perfetto nella stanza da letto o per colorare il vostro soggiorno o quello dei vostri amici perché se c’è una cosa da dire di queste opere è che sono talmente originali da rappresentare il regalo perfetto ed unico per le persone care o che volete stupire… ma questa è la mia opinione personale.

ippocampo          pesce

A questo riguardo sarà utile informarvi che anche se questa bellissima bottega si trova a Matera voi potrete tranquillamente contattare Paolo  da ogni città italiana e  lui si occuperà di organizzare una spedizione e di farvi arrivare a casa il vostro pacco magico.

Ricordo a questo riguardo che la prima volta che ho scoperto questo fantasioso laboratorio erano presenti i gestori di un ristorante veneto che con le sue opere hanno praticamente arredato tutto il locale anche perché dovete sapere anche un’altra cosa: le creazioni possono essere personalizzate e così se voi avete una passione particolare non so per i gufi, le stelle marine, un artista in particolare, un fumetto o conoscete qualcuno che adora i Puffi, l’Uomo ragno, la Gioconda , gli strumenti musicali ( sono solo esempi) state pur certi che la testa di Paolo entrerà subito in funzione per accontentarvi e non deludervi!

Voi avrete in casa un pezzo unico o farete un regalo sicuramente molto apprezzato a qualcuno che se lo merita!!

pollock                             converse

E non è finita qui: presso Parblè Art-Ecò potrete anche commissionare dei ritratti personalizzati.

Siete pronti a stupire la vostra metà o vostro fratello? Immaginate che bello quando riceveranno il loro quadro!

Voi ci “mettete la faccia” e lui farà il resto….più facile di così!!

ritratto

Ritratto personalizzato

Io personalmente ho ammirato ultimamente a Matera la sua ultima mostra e girare in quei locali mi ha fatto respirare allegria e leggerezza. Devo ammetterlo: di fronte ad opere così semplici ma tanto originali mi sono proprio sentita come una bambina in giro dentro un Luna Park e considerate che per noi grandi questo non è poco….è un felice incantesimo!!

Paolo ha una fantasia galoppante e le sue mani sono davvero una fucina di arte e di vita dalle mille forme e volumi ma nonostante ciò un’altra cosa che ti stupisce quando parli con questo eclettico artista è l’assoluta estraneità che lui ha rispetto alle sue opere e così se gli chiedi di parlarti dell’oggetto al quale lui è stato più affezionato ti risponderà che non esiste perché ne crea così tanti in una settimana che non c’è tempo per affezionarsi ad uno in particolare e quando le sue creazioni vengono acquistate o spedite in tutta Italia lui è contento perché di fatto non le considera proprietà privata ma articoli con una vita assolutamente indipendente dalla sua che si rigenerano e rinnovano senza sosta.

Paolo è consapevole del suo talento creativo e pensa di aver ricevuto un dono, per questo attraverso le sue creazioni vuole restituire ciò che tanto riempie la sua vita ogni giorno.

In realtà con grande umiltà ma forte determinazione sta facendo molto di più perché voi dovete considerare che non solo la sua bottega è l’unica nel suo genere in Italia ma che a Settembre grazie all’estro di questo filosofico artista sarà inaugurato sempre a Matera il primo museo del riciclo (segnatelo tra le cose da  non perdere sin da ora)!

Lo so che a questo punto vi starete chiedendo da dove arriva tutto il materiale che viene magicamente trasformato dalle sue mani.  Presto detto : Paolo recupera molti oggetti ( per lo più arredamento) vicino ai cassonetti, facciamo riferimento a tutto ciò che in realtà le persone non dovrebbero abbandonare per strada, inoltre questo inventore d’arte si offre anche per svuotare le vostre cantine ed addirittura per barattare alcune delle sue opere con tutto ciò di cui voi volete liberarvi. Non è fantastico tutto ciò? Liberate casa dal vecchio e nello stesso tempo la arredate nuovamente facendo entrare tanti pezzi dal design unico!

State prendendo appunti, vero??

Termino questo articolo segnalandovi  anche un’altra iniziativa molto carina e sempre legata all’arte ed al riciclo.

Poiché Paolo non si ferma mai e di stare con le mani in mano proprio non se ne parla si è inventato anche un’altra attività : il Ludobus ossia animazione per compleanni ed eventi bimbo. I giocattoli sono tutti costruiti a mano grazie al riciclo ed i bambini per due ore potranno divertirsi a costruire oggetti con lui imparando tante cose (soprattutto il valore di ogni singolo oggetto) nel modo migliore: col sorriso ed in compagnia.

Lui arriva direttamente da voi : i genitori saranno felici ed i bambini di più!!

Se volete più informazioni o volete vedere le sue fantasiose opere da vicino andate a trovare Paolo alla “Bottega del riciclo” in via G. Marconi 32 ( discesa san Vito) a Matera.

Se invece siete di fuori ma la curiosità ormai è tanta e magari desiderate anche voi avere in casa un pezzo unico, allora visitate le pagine Facebook:

https://www.facebook.com/Bottega-del-Riciclo-di-Parble-Art-Ecò-325764367623249/?fref=ts

https://www.facebook.com/Animazione-Bambini-Ludobus-146734488748124/?fref=ts

Bene, il nostro articolo termina qua anche se siamo sicuri di avervi fatto proprio un bel regalo oggi perché lo stupore non si incontra certo tutti i giorni per strada, se poi riuscirete anche a portalo a casa con voi bè, tanto di guadagnato!!

Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio. L’uomo creativo osserva le cose vecchie con occhio nuovo. Gian Piero Bona (poeta e scrittore)

 

 

Alessandra Cuscianna
No Comments

Leave a reply